Statement
172
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-172,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.0.8,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

Statement

La Puglia in mani sicure

Ho deciso di prendere parte all’avventura elettorale per il prossimo Consiglio Regionale per rafforzare la presenza femminile nell’assise regionale; non solamente per rispetto alla doppia preferenza di genere che assicura pari opportunità nell’accesso delle cariche elettive ma per avere un ruolo attivo da donna pugliese nella vita politica del mio territorio.

Sono Giovanna Calculli, ho 32 anni e ho deciso di accettare la candidatura al prossimo Consiglio Regionale con l’assessore Gianni Stea nella lista civica “Popolari con Emiliano”.

La mia candidatura nasce più che da una comprovata esperienza nel campo della politica, da un grande senso di responsabilità nei confronti del mio territorio e dal desiderio di sfruttare le mie competenze per apportare un valore aggiunto al benessere della collettività.

In qualità di Medico Specializzando in Chirurgia Generale presso il Policlinico di Bari ho avuto modo durante gli scorsi travagliati mesi di essere in prima linea nell’affrontare l’emergenza epidemiologica. Sono orgogliosa dell’operato svolto dai miei colleghi e dell’impegno profuso, e l’obiettivo primario della mia candidatura in qualità di medico e di rappresentante politico è quello di dare un sostegno concreto al sistema sanitario della Regione Puglia, a partire dal potenziamento e distribuzione delle risorse e promuovendo la ricerca universitaria.

Desidero dare il mio contributo anche al mondo della cultura. Vivo con estrema passione la mia attività di violinista e dopo il Diploma presso il Conservatorio “Niccolò Piccinni” ho partecipato a manifestazioni musicali in tutto il territorio. La musica non è la mia unica passione. Sono sensibile ai temi della cultura in generale e posso offrire uno sguardo visionario nella promozione dei giovani talenti e nell’arricchimento delle proposte culturali in regione.

Sono legata alla mia città natale. Insieme all’assessore Gianni Stea abbiamo intenzione di offrire nuove e interessanti opportunità alla Città di Gravina e questo possiamo farlo solo se riusciamo, con il contributo di tutti, ad avere voce nel governo regionale. La nostra visione politica è al servizio del cittadino, in un dialogo continuo per confrontarsi e agire attivamente per il bene di tutta la Comunità.

Sarà un momento di grande impegno ma sono sicura che sapremo dare un contributo nuovo con idee giovani e tante fresche energie nel promuovere le politiche di sviluppo sociali, economiche e culturali della nostra Città.

Tutta la professionalità e la dedizione che ogni giorno riverso nel mio lavoro e la passione che accompagna le mie aspirazioni artistiche saprò riversarle nell’affrontare questa nuova sfida, che per me rappresenta anche un importante momento di crescita personale.

Ho deciso di impegnarmi in prima persona perché sono fermamente convinta che ognuno di noi, facendo leva sulle proprie potenzialità, debba prendere parte attivamente alla vita politica. La mia convinzione è che la politica debba essere svolta con grande senso di rispetto e responsabilità verso il bene comune e di impegno verso la costruzione del benessere sociale.